Logo Canzoni

Il telefonino

Cantata da Letizia Boupkouele nella quarta edizione del programma (94/95). Doppiata da Alessia Marinangeli. È contenuta nell’album Non è la Rai Novanta5.



Testo

Io mi faccio i fatti miei
io non mi lamento mai
incontrandomi con te
subito ho pensato beh, lui è perfetto per me

Tutto andava liscio e poi
lume di candela e noi
ero pronta a dire sì
ed all’improvviso qui ho sentito un drin

Ahi
ho scoperto che aveva addosso il telefonino
Ahi
ma che cosa tremenda, che orrore, che volgarità

Se mi vuoi
spegni dai
se mi vuoi
spegni dai
se mi vuoi

Tu che il medico non fai
che ridicolo che sei
che figure mi fai fare
maledetto il cellulare e vai subito in tilt

Questa è proprio una mania
sei più antico di mia zia
un ricatto ti farò
spegni quell’affare o te lo butterò via

Ahi
tu ti credi importante ma invece mi sembri un buffone
ahi
se tu avessi in tasca un gettone saresti più chic

Se mi vuoi
spegni dai
se mi vuoi
spegni dai
se mi vuoi

Tutti come baccalà
con il loro bla bla bla
chi dovranno mai sentire
chi dovranno mai chiamare ed è sempre così

Fan la faccia da scocciati
d’esser stati disturbati
quasi sempre a voce alta
basterebbe che una volta lo mettessero in off

Odio
tutti quelli che sfoggiano orrendi un telefonino
odio
discutibile, orribile oggetto, cafone e meschino
odio
è una moda, una droga, bruciatelo per carità